Le informazioni importanti per te

Il tocco leggero e l’uso di tecniche delicate rendono l’osteopatia adatta anche ai bambini in età pediatrica e neonatale.

Il parto è un evento molto stressante, sia per la mamma che per il bambino. Per questo il cranio del bambino è molto elastico, per rendere il passaggio verso il mondo esterno il più facile possibile;

molte volte però possono succedere degli inconvenienti che aumentano lo stress a carico del cranio del bambino, come ad esempio un travaglio prolungato o una scarsa dilatazione della mamma.

Questi traumi creano delle tensioni a livello membranoso e cranico che si possono ripercuotere sulla salute del piccolo.

L’osteopatia nella fase evolutiva del bambino sano può essere comunque un valido supporto alla crescita e allo sviluppo cognitivo e motorio.

 

Si possono ottenere ottimi risultati fino dalle prime settimane di vita su tutti i disturbi più frequenti del neonato come:

  • Asimmetrie cranio-facciali

  • Torcicollo miogeno

  • Coliche addominali

  • Rigurgiti ricorrenti

  • Disturbi di suzione

  • Disturbi del sonno ed irrequietezza

  • Scoliosi

 

Bambini e osteopatia: che rapporto c’è?

Gli interventi osteopatici sono differenziati a seconda dell’età. 

Per esempio si può intervenire dalle prime settimane di vita sulle plagiocefalie e sui disturbi dello sviluppo neuro evolutivo, sulla postura, sulle malattie respiratorie ricorrenti. Con la crescita del bambino si lavora sugli aspetti legati principalmente alla postura e alle asimmetrie della colonna.




Dove ricevo

Via Tito Speri, 2A
Lissone, MB 20851

View on Google Map

Prendi appuntamento

Mobile: 380 658 3452

Email: matteo.prandi@osteolissone.it
 

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì: 08.00 - 21.00
Sabato: 08.00 - 12.00
Domenica: Chiuso